domenica 4 novembre 2012

Rinnovarsi ora, rinnovarsi tutti

Tutti devono rinnovarsi e rinnovarsi profondamente. Anche le associazioni professionali della sicurezza.


Le attuali condizioni socio-economico-politiche dell'Italia :-\ impongono scelte difficili e forse grosse sterzate.
Da parte di tutti.

In questa cornice sono acclarate miserie, inadempienze, squallore e cialtronate di gran parte della nostra classe politica.
Occorre l'impegni di tutti per risollevare l'Italia dall'attuale stato di prostrazione morale, economica, sociale e politica.
L'impegno di tutti.

Come operatore della sicurezza penso alle nostre associazioni professionali e penso alla loro responsabilità di contribuire alla rinascita della nazione.

Ovviamente non auspico che le varie associazioni professionali scendano in campo o si atteggino a soggetti partitici ma che avvertano la responsabilità della loro azione nei confronti dell'Italia.
La responsabilità di chi opera con azioni e riflessioni rivolte all'ambiente di lavoro, agli associati e alle istituzioni.
La responsabilità del proprio ruolo.

Diciamocelo pure.
Abbiamo contribuito anche noi operatori della sicurezza al degrado della nazioni con piccole miserie, piccole inadempienzepiccoli squallori, piccole cialtronate, piccole furbate.
Abbiamo contribuito con piccole azioni o omissioni e perciò dobbiamo partecipare allo sforzo di ricostruzione anche come associazioni professionali degli operatori della sicurezza.

Rinnovarsi per ricostruire.
E con metodi nuovi.
Guai a chi pensa che - a crisi finita - tutti ricominceremo con metodi, mezzi e mentalità utilizzate fino al 2008.
Guai.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...