martedì 16 ottobre 2012

Ancora una denuncia in Commissione morti bianche

In Commissione morti bianche la denuncia di atteggiamenti di Regioni e Sindacati poco sensibili verso la sicurezza


La denuncia del senatore Nerozzi della Commissione morti bianche del Senato nella seduta n. 110 del 09 ottobre 2012Denuncia nemmeno tanto velata, anzi esplicita, verso lo scarso coordinamento della vigilanza nel sistema istituzionale delle Regioni e verso l'atteggiamento di chiusura dei sindacati.

Leggiamo il testo:
[..] Il senatore NEROZZI (PD) sottolinea che la Commissione ha assunto importanti iniziative nell'ambito del suo mandato istituzionale, da ultimo sulle norme di semplificazione predisposte dal Governo, in ordine alle quali vi è stato un lungo e articolato confronto con il Ministero del lavoro.
Sul problema centrale del coordinamento tra Stato e Regioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, la prima soluzione possibile è quella di lasciare tutto com'è, ma questo rischia di far fare un gigantesco passo indietro alla riforma introdotta dal Testo unico, perché a livello territoriale i vari soggetti istituzionali competenti continuano a muoversi in ordine sparso
Occorre allora fare delle riforme, ma serve il sostegno convinto di tutti, anche dei sindacati: purtroppo, se a livello nazionale vi è da parte di questi ultimi una posizione seria e coerente, a livello locale si è riscontrato talvolta un atteggiamento di chiusura e di difesa dell'esistente
Serve quindi un'azione riformatrice forte, che partendo dalle norme vigenti aggiusti quello che ancora non funziona. [..] 
[Le sottolineature sono del sottoscritto].

Elementi di denuncia espliciti e forti che chiamano in causa ancora una volta la latitanza e la scarsa efficacia di azione - forse non voluti ma forse tollerati - di Regioni e Sindacati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...