venerdì 28 settembre 2012

Il bello della crisi attuale

Esplicita quanto vera riflessione del mio amico Pier Giuseppe che in una conversazione su un gruppo di Facebook affermava:

[..] Con la crisi... il bello è che si tagliano i rami secchi, con meno scrupoli.
Enti, associazioni e colleghi... devono darti valore aggiunto [..]

Verissimo.

In questi frangenti abbiamo, o dobbiamo avere, meno remore e meno indecisioni nel rivedere, rivalutare, riverificare l'attività professionale e l'attività di lavoro.
Sfruttare la maggior incertezza creatasi valutando scelte ed esperienze passate.

Senza processarsi e condannarsi in partenza ma analizzare e approfittare di sconfitte e incertezze soprattutto per imparare, imparare, imparare...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...