lunedì 5 marzo 2012

Libretto formativo del cittadino

Ricordate il Libretto formativo del cittadino e il gran parlare a seguito dell'uscita del D.Lgs. 276/03?
Che fine ha fatto?
Dopo ogni intervento di formazione rilasciamo ai partecipanti la documentazione - un foglio - da allegare al Libretto formativo del cittadino?

Ma cos'é il Libretto formativo del cittadino?
L'art. 2 comma 1 lettera i) del D.Lgs. 276/03 recita

i) «libretto  formativo  del  cittadino»: libretto personale del lavoratore definito, ai sensi dell'accordo Stato-Regioni del 18 febbraio 2000, di concerto tra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, previa intesa con la Conferenza unificata Stato-Regioni e sentite le parti sociali, in cui vengono registrate le competenze acquisite durante la formazione in apprendistato, la formazione in contratto di inserimento, la formazione specialistica e la formazione continua svolta durante l'arco della vita lavorativa ed effettuata da soggetti accreditati dalle regioni, nonché le competenze acquisite in modo non formale e informale secondo gli indirizzi della Unione europea in materia di apprendimento permanente, purché riconosciute e certificate; 

La news del Ministero ci aiuta a capire funzioni, contenuti, destinatari, specifiche ed altro del Libretto formativo del cittadino.

Che fare?
Confezionare e formalizzare lo schema di Libretto come da Decreto Interministeriale 10 ottobre 2005 e consegnare ad ogni intervento di formazione attestato di frequenza e documentazione per il Libretto ad ogni partecipante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...