giovedì 8 marzo 2012

Chi sa deroga. Chi non sa non deroga

Capita di ascoltare lamentele sulla mancanza di deroghe alla norma, sullo scarso utilizzo della deroga.
Penso ai controlli negli ambienti di lavoro, talvolta accompagnati dalla richiesta di pedissequa rispondenza alla norma con tutte le rigidità e le incomprensioni che ne derivano.

Sgombriamo il campo da ogni incertezza!
Per alcuni Datori di Lavoro non serve altro approccio: controllare la rispondenza pedissequa alla norma con eventuali sanzioni, se necessarie, e possibilmente pesanti.

Negli altri casi però potremmo utilizzare di più la deroga ovvero l'organo di vigilanza potrebbe utilizzare di più la deroga. Anzi dovrebbe essere addestrato ad utilizzare maggiormente la deroga.

Perchè la deroga é importante?

La deroga é un misuratore della preparazione e della competenza.
La deroga é la spia di preparazione e competenze dell'addetto dell'organo di vigilanza.
La deroga mostra chi ha individuato l'aspetto essenziale della norma, distinguendolo dall'aspetto accidentale.
L'utilizzo della deroga vaglia la professionalità, distingue chi lavora per risultati da chi chiede l'applicazione della norma ...perchè lo dice la legge.
L'applicazione della deroga mostra chi sa e chi non sa.
Solo chi sa può derogare.

Chi non sa non può scostarsi dall'applicazione pedissequa dell'art. 18 comma 2 lettera b) 1° capoverso...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...