venerdì 10 febbraio 2012

Sanzionare le mancate 100 ore di aggiornamento?

Come noto ho diversi dubbi sulla ratio dell'obbligo di aggiornamento di 100 ore per l'RSPP che può esercitare il ruolo in aziende appartenenti a tutti i 9 macrosettori ATECO.

Più ci rifletto e più i dubbi aumentano.

Pensiamo all'eventualità di un controllo dell'organo di vigilanza.
Innanzi tutto se sono RSPP di una scuola mi chiederà conto dell'aggiornamento per il codice ATECO 8 e quindi vorrà consultare riscontri oggettivi sul mio aggiornamento quinquennale di 40 ore oppure, se RSPP di una struttura sanitaria, mi chiederà conto dell'aggiornamento per il codice ATECO 7 e vorrà consultare riscontri oggettivi sul mio aggiornamento quinquennale di 60 ore.

E qui nasce il primo problema per verificare il mio aggiornamento quinquennale di 100 ore.
Che ne sa l'organo di vigilanza se ho altre abilitazioni?
Soprattutto che ne sa l'organo di vigilanza se ho altri incarichi?

In sintesi ad un controllo degli adempimenti del mio ruolo di RSPP di un'azienda con codice ATECO 7 oppure 8 devo dimostrare di aver adempiuto gli obblighi di aggiornamento di 60 o 40 ore.

Come controlla l'organo di vigilanza le 100 ore di aggiornamento?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...