mercoledì 4 gennaio 2012

Ti dico come controllo

Ho notato alcuni convegni che illustravano le modalità di controllo delle ASL, l'Organo di Vigilanza. L'intendimento dell'iniziativa é rischioso, molto rischioso, soprattutto se ai convegni sono presenti esponenti dell'Organo di Vigilanza.

Premetto innanzi tutto che non ho mai visto la GdF fare convegni su come esegue ispezioni e accertamenti fiscali oppure i Carabinieri fare convegni su come eseguono indagini e investigazioni.
Ma può esserci sempre una prima volta.

Inoltre reputo rischioso un Organo di Vigilanza che illustra come svolge i propri controlli.
Non tanto per ossequio a segretezza e riservatezza ma perchè da tale atteggiamento ambiguo possono nascere equivoci a non-finire.
Immaginiamoci il contenzioso a seguito di prescrizioni e/o sanzioni:
ma voi avevate detto che controllavate... 
  ma noi intendevamo... 
ma voi avevate detto che non controllavate... 
  ma noi non intendevamo... 
ma potevate spiegarvi meglio...
  ma credevamo fosse chiaro...

Da evitare assolutamente.

Per evitare sanzioni il Datore di Lavoro studia e/o assume un consulente e/o un assistente per ottemperare obblighi, crescere e migliorare.
Oltretutto se l'Organo di Vigilanza dichiara che controlla, o può controllare, tutto non é necessario un convegno.
Se l'Organo di Vigilanza dà delle priorità nei controlli ...si lega le mani, oltre a fare consulenza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...