martedì 8 febbraio 2011

I Modelli Organizzativi e di Gestione


Come annunciato, venerdì 4 febbraio scorso si é svolto il seminario tecnico sui Modelli Organizzativi e di Gestione - MOG - in CdO Toscana.

Alle presentazioni di Marco Giuri - sul contesto normativo del D.Lgs. 231/01 - e del sottoscritto - sulle implicazioni relative alla sicurezza sul lavoro D.Lgs. 81/08 - é seguito un interessante dibattito da cui sono emerse riflessioni e considerazioni.

Innanzi tutto é stato rilevato che in capo al Datore di Lavoro DdL - come da art. 2 del Testo Unico sulla sicurezza - o responsabile dell'ente con personalità giuridica gravano responsabilità relative alle azioni dei propri addetti.

Tali responsabilità presenti nel D.Lgs. 231/01 e nel D.Lgs. 81/08 hanno rilevanza penale nonostante la norma le chiami amministrative.

Inoltre i MOG sono elementi di tutela per il DdL  poco complicati che, a fronte di un piccolo sforzo organizzativo, producono tutele non indifferenti.

Qualcuno poi, cogliendo un aspetto basilare, ha rilevato che i MOG sono strumenti per tutte le aziende, per le multinazionali e per le PMI, per chiunque debba rispondere dei comportamenti dei propri addetti.

Ultimo ma non per importanza: l'ente con personalità giuridica risponde di lesioni colpose gravi o gravissimi - art. 590 c.p. - ovvero di infortuni con prognosi superiore a 40 giorni.

L'argomento é da affrontare.
Che ne dici?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...