venerdì 30 dicembre 2011

La quadruplice invece della triplice?

La manifestazione del 24 dicembre 2011 davanti a Montecitorio ha visto i sindacati CGIL, CISL  e UIL uniti nella protesta contro la prima fase della manovra del governo Monti.
Talmente uniti da protestare insieme all'UGL, il sindacato mai ammesso fino a pochissimo tempo fa, alle manifestazioni della cosidetta triplice.

Abbiamo la quadruplice e non più la triplice, anche se occasionalmente.
Oltretutto mi risulta che il numero di iscritti dell'UGL abbia superato il numero di iscritti della UIL.

UGL definitivamente sdoganata?

martedì 27 dicembre 2011

Buon anno, buon 2012

 AUGURI DI BUON ANNO
A TUTTI


Auguri al milione di famiglie colpite da un infortunio sul lavoro
Auguri al migliaio di famiglie colpite da un infortunio mortale sul lavoro

Auguri a chi era convinto che la crisi fosse passata
Auguri a chi continua a lottare contro la crisi 
Auguri a chi aspetta il peggio da questa crisi 

Auguri all'Italia che dispone di questa classe dirigente
Auguri a questa classe dirigente che esprime questa classe politica
Auguri a gran parte di questa classe politica che lavora per il fine-mese


AUGURI DI BUON ANNO
A TUTTI

lunedì 26 dicembre 2011

Stati generali sulla sicurezza?

Nella seduta n. 91 del 07 12 2011 della Commissione morti bianche é stata proposta l'organizzazione di una sorta di Stati generali della sicurezza sul lavoro. Leggiamo dal resoconto sommario.

[..] Il senatore GRAMAZIO (PdL) richiama con preoccupazione il crescente numero di infortuni mortali verificatosi nelle ultime settimane, che sembra segnalare una recrudescenza del fenomeno, denunciata con forza anche dal Capo dello Stato. 
Propone quindi di organizzare un seminario di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro, per fare il punto della situazione e rilanciare l'attenzione sul tema. 
Sarebbe auspicabile la partecipazione delle più alte cariche istituzionali e, soprattutto dei vari attori del sistema di tutela e prevenzione della salute e della sicurezza sul lavoro, in una sorta di "stati generali" di questo settore. [..]

[..] Il senatore NEROZZI (PD) condivide la proposta del senatore Gramazio. [..] 

La proposta non può che essere accettata e sostenuta anche se focalizzerei alcuni aspetti.

1. Innanzi tutto reputo doverosa la presenza degli operatori della sicurezza. Eviterei di trascurare l'opinione di chi opera quotidianamente sul fronte della sicurezza disponenedo di esperienza interessante.

2. Occorre definire un obiettivo da raggiungere con gli stati generali, un obiettivo chiaro, condiviso e misurabile evitando l'ennesima approfondita analisi sui mali dell'Italia.

3. L'incontro deve avere carattere decisorio e non informativo. Le informazioni devono essere propedeutiche alle decisioni finali in sede di Stati generali.

venerdì 23 dicembre 2011

Commissione morti bianche col Ministro



Nella seduta n. 92 del 13 dicembre 2011, la Commissione parlamentare sulle morti bianche ha ricevuto il Ministro Elsa Fornero.

Il resoconto sommario dell'audizione.

giovedì 22 dicembre 2011

La funzione sociale della vigilanza

Un brano dell'intervista del Corriere al ministro Elsa Fornero di domenica 18 dicembre 2011.

[..] Ha avuto tempo di occuparsi anche della sicurezza sul lavoro? In Italia ci sono ancora troppe morti bianche? 

Non ci può essere tolleranza soprattutto in una fase di crisi dove magari qualcuno può pensare che é meglio un lavoro anche non sicuro che niente.
Agli ispettori del ministero ho detto che devono andare nelle imprese come amici e collaboratori ma anche con intransigenza piena. [..]

Apprezzo il ministro che evidenzia la funzione sociale della vigilanza soprattutto in momento di crisi come l'attuale, dove molti non sanno, o non possono, resistere al ricatto: o lavoro o sicurezza.

Non concordo col doversi presentare come amici o collaboratori anche se intransigenti.
L'amico comprende, sostiene e aiuta: cosa che non credo debba fare la vigilanza.
Il collaboratore aiuta in un impresa o a costruire qualcosa: cosa che non credo debba fare la vigilanza.

La vigilanza deve... vigilare: senza accanimento, senza persecuzioni, con professionalità, con competenza.
Ma deve vigilare.
Non dare buoni consigli o peggio ancora fare consulenza.

mercoledì 21 dicembre 2011

Consulenza e formazione

Da tempo ho imparato che la consulenza e la formazione si qualificano a vicenda, si arricchiscono a vicenda, si sostengono a vicenda.
Ma perché?

martedì 20 dicembre 2011

Buon Natale

La natività di Giotto

AUGURI DI BUON NATALE
A TUTTI

lunedì 19 dicembre 2011

I lavori per il 2012



Nella seduta n. 91 del 07 dicembre 2011, la Commissione parlamentare sulle morti bianche ha discusso la programmazione dei propri lavori per il 2012 che evidenzia spunti di azione e riflessioni interessanti.

Innanzi tutto risalta la gravità degli incidenti in agricoltura nella conduzione di mezzi agricoli riassumibili nei frequenti ribaltamenti di trattori.

Altro elemento affrontato é la definizione dei requisiti dei formatori sulla sicurezza reso ancora più urgente dall'imminente accordo Stato-Regioni sulla formazione in ambito sicurezza sul lavoro.

La criticità dell'aggiudicazione delle gare di appalto col metodo del massimo ribasso d'asta, da tutti stigmatizzata ma scarsamente affrontata.

Soprattutto viene focalizzata [..] l'inaccettabile dicotomia tra salvaguardia del posto di lavoro e tutela della salute e della sicurezza delle persone [..] come affermato dal Presidente di commissione. 

Altro elemento interessante, su cui riflettere, é la proposta di indire gli Stati Generali della sicurezza a cui participino tutti gli attori del sistema sicurezza.

sabato 17 dicembre 2011

Cattivi controlli agevolano i negligenti



Un elemento critico nella gestione della sicurezza in Italia é ravvisabile nella scarsità o, talvolta, assenza di controlli.
Ad oggi le probabilità di essere visitati dagli Organi di Vigilanza sono scarse, molto scarse, a meno di soffiate o infortuni sul lavoro.

Tale situazione agevola i negligenti e gli inadempienti.
Che talvolta coincidono.

giovedì 15 dicembre 2011

Liberalizzare i controlli sulla sicurezza - 3


Insisto sulla riflessione di Rolando Capasso di liberalizzare i controlli sulla sicurezza e soprattutto sulla semplificazione derivante dal demandare ad altri ispezioni e controlli.

Semplificare per essere efficaci.
Semplificare per essere più efficienti.

martedì 13 dicembre 2011

Ambienti confinati - 1



Alcune considerazioni sul DPR 177/2011 che [..] disciplina il sistema  di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi destinati ad operare nel settore  degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati [..] e [..] si applica ai lavori in ambienti sospetti di inquinamento [..], e negli ambienti confinati [..].

Anche se ad oggi il legislatore non definisce cosa sia un ambiente confinato mentre accenna soltanto cosa sia un lavoro in ambiente sospetto di inquinamento - artt. 66 e 121 D.Lgs. 81/08.

Da notare anche che il DPR 177/2011 non prevale nè esclude il D.Lgs. 81/08 Testo Unico.
Gli obblighi previsti dall'art. 66 D.Lgs. 81/08 restano in vigore e si aggiungono agli obblighi del DPR 177/2011 per la qualificazione dell'impresa esecutrice di lavori in tali ambienti.

domenica 11 dicembre 2011

Formatori per ogni settore produttivo



Nella seduta n. 90 del 30 novembre 2011, la Commissione parlamentare sulle morti bianche ha ricevuto il CEPAS - ente di certificazione delle professionalità e della formazione.

Dal resoconto sommario dell'audizione emergono riflessioni interessanti tra cui l'opportunità, se non la necessità, di specializzare i formatori sulla sicurezza.
Infatti il presidente Colferai afferma:

[..] Da molti anni CEPAS si occupa della certificazione dei formatori della sicurezza sul lavoro, per cui ha elaborato specifici schemi con i requisiti e le competenze necessarie. [..] 

Richiamando una sua pregressa esperienza nel settore edile, evidenzia come la formazione della sicurezza sul lavoro richieda figure non generiche ma specifiche, troppo diverse essendo le esigenze di ogni settore produttivo. [..]

Figure non generiche ma specifiche.

sabato 10 dicembre 2011

Chi ci tutela da questi cialtroni?

Leggevo sul Corriere Fiorentino di oggi a firma di Valentina Marotta, la disavventura di Xelel autista di un'impresa edile finito all'ospedale di Firenze, per un colpo di sonno mentre guidava.

L'articolo narrava di Xelel che [..] si mette al volante alle 19.30 e va avanti fino alle 10 del giorno successivo. Riesce a riposare cinque ore appena. Poi il telefono lo richiama al lavoro. E' stanco, ma non vuole guai. Ritorna a percorrere quel nastro di asfalto , per ventuno ore consecutive. Finchè la stanchezza ha il sopravvento. Un colpo di sonno e finisce a Careggi: lì riceve la visita dei suoi datori di lavoro [..] che chiedono a Xelel di nascondere la verità.

venerdì 9 dicembre 2011

Liberalizzare i controlli sulla sicurezza - 2



Ritorno sull'interessante spunto di riflessione di Rolando Capasso sulla liberalizzazione della vigilanza, dei controlli sulla sicurezza.

La scintilla potrebbe essere la stessa che consentì di liberalizzare i controlli di ascensori e impianti elettrici: il carico di lavoro eccessivo per le ASL.
Un carico di lavoro da cui derivavano, e derivano tuttora, scarse probabilità di essere controllati su obblighi e adempimenti sulla sicurezza.

Magari lasciando in esclusiva alla vigilanza ASL i controlli per aziende a Rischio di Incidente Rilevante RIR oppure di dimensioni particolari o con impianti di tipologia particolare.

Liberalizzare per essere efficaci.
Liberalizzare per essere più efficienti.

mercoledì 7 dicembre 2011

Interviste ad Aiesil - 6



La seconda parte del contributo di Paolo Simionati del CRA Piemonte.

B. Perchè iscriversi ad un'associazione professionale?
Che motivazioni solitamente spingono un RSPP/ASPP, un RLS, un Medico Competente, un Coordinatore in edilizia all'adesione ad un'associazione professionale?
Tramite l’Associazione (AIESIL) che ci rappresenta, si cerca di “alzare l’asticella della professionalità” si cerca di acquisire più requisiti professionali, più competenza, ecc…, anche per difendere il lavoro che facciamo, quello del RSPP, ASPP, Medico, ecc... 

L’opportunità di scambiare esperienze è importante e non sempre così facile in altre Associazioni, avere dai colleghi-soci un’opinione su determinati problemi (che poi si scopre che siamo tutti sulla stessa barca), senza presunzioni, con molta umiltà. 

E’ cosi’ che mi piace, non ho nessun timore di alzare il telefono e chiamare il collega-socio che ho conosciuto da poche settimane. Perché l’ambiente è quello, siamo colleghi e amici, non c’è invidia, ci si aiuta.

lunedì 5 dicembre 2011

Liberalizzare i controlli sulla sicurezza - 1


Ho molto apprezzato lo spunto di riflessione di Rolando Capasso, su Linkedin, che afferma:

Perchè non liberalizzano il controllo delle ASL a enti privati tipo Equitalia.
I controlli così ci sarebbero veramente e finalmente tutti rispetteranno le norme sulla sicurezza dei lavoratori!

sabato 3 dicembre 2011

Interviste ad Aiesil - 5



La prima parte del contributo di Paolo Simionati del CRA Piemonte.

Un'impressione sugli operatori della sicurezza in Italia.
Vedi punti forza e/o elementi critici su cui intervenire riguardo alle figure di RSPP, RLS, Medico Competente, Coordinatori in edilizia ecc.?


In Italia gli “operatori” della sicurezza spesso sono ancora autodidatti che, con una preparazione di base scolastica, anche universitaria, si dedicano, dopo una formazione a suon di corsi a pagamento, chi con passione per la materia e chi (purtroppo) con passione per spillare denaro al cliente che ignaro si affida al grande “esperto”. Secondo il mio avviso, considerando la delicatezza delle materie che trattiamo, sarebbe necessario un vero e proprio albo professionale pubblico, selettivo e rigoroso.
Chi ha i requisiti e l’esperienza entra, chi no sta fuori.
La formazione obbligatoria per gli RSPP e ASPP è alquanto discutibile. Bisognerebbe fare chiarezza sugli Enti e Associazioni che possono farla, oggi…, è meglio che stia zitto.


Spero che il legislatore intervenga al più presto.

Mi arrabbio tantissimo quando mi trovo sul mercato Commercialisti che vendono “valutazioni dei rischi” e “POS”. Anche colpa del mercato in “internet” che rende tutto più facile ma anche più rischioso per l’utente. In questo caso il datore di lavoro che, soprattutto i piccoli e medi imprenditori, credono di fare l’affare comprando la “carta”, che non servirà a niente, ma non lo sanno.

giovedì 1 dicembre 2011

Interrogazione parlamentare sulla FAD



L'on. Antonio Boccuzzi ha presentato un'interrogazione parlamentare sulla Formazione A Distanza FAD anzi su un'associazione che opera nel mercato della FAD.
Il testo su Punto Sicuro.

Alcuni commenti:
- l'organo di vigilanza ...dov'era?
- le miriadi di associazioni di operatori-della-sicurezza dov'erano?
- le associazioni che hanno invitato l'associazione citata nell'interrogazione ...dove sono?
- gli operatori della sicurezza, che sapevano, dov'erano?

Adesso tutti indignati, forse giustamente ...ma prima dov'eravamo?

martedì 29 novembre 2011

Interviste ad Aiesil - 4



Proseguiamo ancora con Giampiero Cafaro del CRA Campania.

B. Perchè iscriversi ad un'associazione professionale?
Che motivazioni solitamente spingono un RSPP/ASPP, un RLS, un Medico Competente, un Coordinatore in edilizia all'adesione ad un'associazione professionale?
Partiamo dal presupposto che AIESiL è un’associazione di esperti in materia di sicurezza sul lavoro, senza fini di lucro; quindi, seppur possa sembrare banale, è bene sottolineare che non fornisce ai suoi iscritti alcun compenso economico o simili (es. proposte di lavoro, nuovi clienti, ecc…..), bensì è l’associato che deve contribuire anche economicamente alla crescita dell’associazione (vedi quota associativa annua).


domenica 27 novembre 2011

Infortunio grave: azienda sotto tutela

Perchè non mettere sotto tutela l'azienda dove é avvenuto un infortunio grave?
Perchè non tenere sotto stretta osservazione in un periodo prefissato - ad esempio 12, 18, 24 o 36 mesi - l'azienda dove é avvenuto un infortunio grave?

venerdì 25 novembre 2011

Interviste ad Aiesil - 3



Un'appassionata e interessante riflessione di Gianni Ambrosini dei CRA Abruzzo e Molise.

Almeno questo periodo di “crisi”, un beneficio l’ha portato: le morti sul lavoro e gli infortuni sul lavoro sono diminuiti. Dovremmo essere contenti, e invece… 

mercoledì 23 novembre 2011

I controllori devono girare

Sono convinto che il controllore, qualunque controllore, debba trovarsi nelle condizioni di svolgere agilmente il proprio lavoro, senza intralci o impedimenti.
Penso ad alcuni addetti dei nostri organi di vigilanza che svolgono la propria azione istituzionale dove sono cresciuti e/o dove vivono da anni.

lunedì 21 novembre 2011

Interviste ad Aiesil - 2



Dopo Raffaella Malvestuto proseguiamo con Giampiero Cafaro del CRA Campania.

A. Un'impressione sugli operatori della sicurezza in Italia.
Vedi punti forza e/o elementi critici su cui intervenire riguardo alle figure di RSPP, RLS, Medico Competente, Coordinatori in Edilizia ecc.?
Si parla molto di sicurezza sul lavoro e dei relativi adempimenti normativi a cui le imprese sono soggette, spesso però, si ignorano gli attori che hanno, a vario titolo, quei ruoli fondamentali ai fini della prevenzione dai rischi.

sabato 19 novembre 2011

Da dileggio a elemento di professionalità

In un intervento di formazione sul rischio elettrico rivolto a conduttori di impianti di produzione, chiesi l'intervento dell'elettricista aziendale per illustrarci il quadro elettrico di un impianto.

L'elettricista ci Illustrò i vari elementi del quadro, le manovre permesse, le manovre pericolose e le manovre vietate.
Soprattutto illustrò la necessità dell'utilizzo dei Dispositivi dei Protezione Individuale DPI terminando la sua esposizione con:

Tempo fa se intervenivo con DPI e attrezzature di sicurezza mi prendevano in giro.
Adesso i DPI sono elementi che attestano professionalità.

Da vincolo in opportunità.
Oltre a proteggersi la salute.

venerdì 18 novembre 2011

Interviste ad Aiesil - 1



Iniziamo un ciclo di incontri con alcuni esponenti di Aiesil, che ringraziamo per l'adesione, partendo da Raffaella Malvestuto - vicepresidente Aiesil, di cui pubblichiamo le stringate ma dense risposte. 

1. Un'impressione sugli operatori della sicurezza in Italia.
Vedi punti forza e/o elementi critici su cui intervenire riguardo alle figure di RSPP, RLS, Medico Competente, Coordinatori in edilizia ecc.?

giovedì 17 novembre 2011

Sanzionare le inadempienze

Mi domando sempre più se il Datore di Lavoro DdL ha capito che il beneficiario delle sanzioni ad eventuali lavoratori inadempienti é lui stesso!?!

Il DdL ha capito che sanzionando i comportamenti negligenti o imprudenti tutela la sua azione di fronte ad una eventuale contestazione!?!

Il DdL ha capito che mostra azione diligente se documenta interventi di vigilanza con eventuali sanzioni!?!

Il Datore di Lavoro non deve atteggiarsi a fratello maggiore, amico, compare, confessore o assistente sociale.

Il Datore di Lavoro in primis deve fare ...il Datore di Lavoro.
;-)

mercoledì 16 novembre 2011

La sentenza del processo ThyssenKrupp

Il testo della sentenza del processo ThyssenKrupp.

Le motivazioni della sentenza: 500 pagine su cui riflettere, discutere, studiare e ancora riflettere, discutere, studiare.

lunedì 14 novembre 2011

L'RLS controlla un'altra azienda

Sappiamo che il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS può visionare la documentazione e gli ambienti di lavoro dell'azienda dove esercita la sua azione.

Perchè non pensare all'RLS che controlla documentazione e ambienti di lavoro ...in un'altra azienda !?!

venerdì 11 novembre 2011

Attestati di formazione al lavoratore in originale

In un recente incontro con un'azienda ho riscontrato una buona prassi.
Una best practice, tanto buona quanto semplice riguardo agli interventi di formazione.

giovedì 10 novembre 2011

L'avvocatura sociale di CGIL Toscana


Interessante iniziativa della CGIL Toscana che ha costituito il Progetto avvocatura sociale per non lasciare più soli vittime e familiari delle vittime di infortuni sul lavoro.

martedì 8 novembre 2011

PD e sicurezza sul lavoro

Grazie a diario per la prevenzione apprendo del forum lavoro del PD sulla sicurezza sul lavoro per il prossimo 09 novembre 2011 a Roma.

Fra i relatori vedo le solite figure istituzionali - associazioni datoriali, associazioni dei lavoratori, esponenti dei partiti - ma non vedo ad esempio associazioni professionali, addetti ai lavori, esperti.
Non ho avvertito neanche un gran battage pubblicitario.

Aspettiamo le conclusioni.

lunedì 7 novembre 2011

Autocertificare l'effettuazione della VdR

Mi sfugge la ratio dell'autocertificazione dell'aver effettuato la Valutazione dei Rischi VdR per i Datori di Lavoro DdL con meno di 10 lavoratori.
L'art. 29 comma 5 D.Lgs. 81/08 recita: i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori [..] comunque, non oltre il 30 giugno 2012, [..] possono autocertificare l’effettuazione della valutazione dei rischi [..].

Cosa significa?
 

venerdì 4 novembre 2011

Social network: buoni per definizione?

La proposta di assegnare il Nobel per la pace a Internet fa domandare a qualcuno se i vari social network siano strumenti buoni per definizione, se Internet sia uno strumento di liberazione per definizione.

Ci aiuta in questa riflessione Evgenij Morozov che, in un brano del suo libro L'ingenuità della Rete apparso sul Corriere della Sera di domenica 30 ottobre 2011, ci illustra concetti interessanti.

mercoledì 2 novembre 2011

Siate affamati, siate folli

Riflettevo sulla famosa frase di Steve Jobs: 

Stay hungry. Stay foolish
Siate affamati. Siate folli

Ci riflettevo e mi ci ritrovo perchè vedo aspetti del mio temperamento: antenne ritte, curiosità intellettuale, curiosità continua...

Anche se non sono elementi positivi in sè quando non accompagnati da qualificazione, competenze e poche distrazioni ...meno distrazioni possibili.

lunedì 31 ottobre 2011

Riflessioni sulla messa-in-mora dell'Italia

L'Italia é stata messa in mora dalla Commissione Europea riguardo alla sicurezza sul lavoro.
Il processo é iniziato con la denuncia di un RLS di Firenze, Marco Bazzoni.

Guardando la lettera di denuncia si notano elementi su cui erano già presenti riserve fra gli addetti-ai-lavori, da tempo.

giovedì 27 ottobre 2011

L'accusa di Marco Bazzoni

L'atto di accusa di Marco Bazzoni dal Corriere.it del 16 ottobre 2011 a seguito della lettera di messa in mora dell'Italia da parte dell'UE.

[..] Far aprire una procedura d’infrazione contro uno stato è difficilissimo, in genere sono associazioni che fanno questo genere di denunce, per un singolo cittadino è un’utopia», dice l’operaio fiorentino.
Nonostante abbia chiesto aiuto a partiti e sindacati, non c’è stato nessuno che mi abbia aiutato a redigerla. Potevano supportarla.
Ma non hanno fatto neppure quello. [..]

A chi interessa la sicurezza?
Interessa a qualcuno?

mercoledì 26 ottobre 2011

L'Italia messa-in-mora dalla UE

La lettera di risposta della UE del 13 ottobre 2011 a Marco Bazzoni dove é informato che [..] il progetto di costituzione in mora é stato approvato dalla Commissione il 29 settembre scorso e che la lettera di costituzione in mora é stata inviata alla Repubblica Italiana il 30 settembre 2011. [..]

L'Italia é in mora rispetto all'Unione Europea.
Ma per cosa?

martedì 25 ottobre 2011

Il CCNL per gli operatori della sicurezza

Aiesil - associazione sindacale datoriale - e Cosnil - associazione sindacale di lavoratori - hanno firmato un Contratto Collettivo Nazionale sul Lavoro CCNL per gli operatori della sicurezza e pubblicato nel sito web del CNEL.

Il testo del CCNL é consultabile selezionando Altri vari nella lista settore lavorativo e SICUREZZA SUL LAVORO, QUALITA' E AMBIENTE nella lista categoria.

lunedì 24 ottobre 2011

CCNL fra Aiesil e Cosnil



Aiesil, associazione sindacale di Datori di Lavoro, e Cosnil, associazione sindacale di lavoratori, hanno firmato un contratto di lavoro per i lavoratori operanti nel settore della sicurezza.

Un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i lavoratori operanti nel settore della sicurezza.

martedì 18 ottobre 2011

L'aggiornamento della Squadra Antincendio 2

La Circolare del 23 febbraio 2011 dei Vigili del Fuoco sull'aggiornamento [art. 37 comma 9 D.Lgs. 81/08] della Squadra Antincendio definisce i contenuti minimi dell'intervento di aggiornamento senza definire la frequenza di aggiornamento ovvero il periodo di tempo fra i vari interventi di aggiornamento.

Sembra una dimenticanza ma non lo é anzi l'impostazione della Circolare é corretta.

lunedì 17 ottobre 2011

Nessun riferimento ad altri blog

Sulla colonna destra del blog non appaiono più gli aggiornamenti dei blog che seguo. Continuo a seguirli ma in altro modo.

Ho cambiato metodo da quando Google Reader mi aiuta ad aggregare post e notizie.
Soprattutto senza perdere il piacere di gustare con gli occhi gli altri blog.
;-)

venerdì 14 ottobre 2011

Edilizia scolastica regionale


Potrebbe essere un incentivo per maggiori controlli ...e maggiori entrate.
Potrebbe.

martedì 11 ottobre 2011

Riflessioni sull'attività professionale

Riflessioni interessanti sull'attività professionale di Andrea A. Panato.

Adatte per momenti di crisi come l'attuale.

Molto adatte.

domenica 9 ottobre 2011

Che deve fare la Squadra Antincendio?

Quali sono gli obiettivi della Squadra Antincendio?
Farei parlare la norma senza sviluppare teorie fantastiche o fantasiose.

All'esito della valutazione dei rischi d'incendio e sulla base del piano di emergenza, qualora previsto, il datore di lavoro designa uno o più lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze, ai sensi dell'art. 4, comma 5, lettera a), del decreto legislativo n.626/1994, o se stesso nei casi previsti dall'art. 10 del decreto suddetto.  
Art. 6 comma 1 D.M. 10 marzo 1998
[le sottolineature sono mie]

Quindi:

attuazione delle misure di prevenzione incendi,
lotta antincendio,
gestione delle emergenze.

sabato 8 ottobre 2011

FTA

Mi sono imbattuto in FTA Foglio Tecnico di Aggiornamento Antincendio e l'ho incontrato per caso come capita in internet.

Mi piace, é ben fatto, si presenta bene anzi molto bene ...curatissimo!

Mi sono iscritto alla newsletter.

venerdì 7 ottobre 2011

Obiettivi della Squadra Antincendio

Sono piuttosto sicuro del mio operato però non snobbo mai, o quasi mai, eventuali critiche.

Recentemente a seguito dell'erogazione di un corso di formazione per addetti della Squadra Antincendio a rischio medio - ex DM 10 marzo 1998 - ho avuto alcuni elementi di insoddisfazione nelle verifiche finali arrivando anche, una sola volta, ad una contestazione esplicita sulla qualità del corso.

giovedì 6 ottobre 2011

La morte di Steve Jobs



mercoledì 5 ottobre 2011

Lavoratori senza gratificazione?

 
Perchè oggi un lavoratore ha poche o nessuna gratificazione sul lavoro?

Ce lo illustra un articolo di Danilo Taino sul Corriere della Sera del 2 ottobre 2011 che riporta un'affermazione di Cosimo Corsini, durante un seminario dell'Aspen Junior Fellow a Roma:

martedì 4 ottobre 2011

Sicurezza o economicità?

La Commissione parlamentare sulle morti bianche ha un concetto particolare della libera circolazione di persone, beni e capitali nell'Unione Europea.

Dal resoconto sommario della seduta n. 85 del 14 settembre 2011 sembra che la libera concorrenza sia in contrasto con la sicurezza sul lavoro.

lunedì 3 ottobre 2011

La SCIA invece del CPI

Il prossimo 07 ottobre 2011 entra in vigore il DPR 151/2011 che introduce la SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività al posto del CPI Certificato di Prevenzione Incendi. 

Fra i punti salienti notiamo il diverso approccio ovvero le attività soggette ai controlli sono suddivise nelle categorie A, B, C  secondo
dimensione dell'impresa
settore di attività
esistenza di specifiche regole tecniche
esigenze di tutela della pubblica incolumità.

Ad esempio:

+ le scuole - attività 67 - prevedono categoria A fino a 150 persone, categoria B da 151 fino a 300 persone e gli asili nido, categoria C oltre 300 persone;

+ le aziende ed uffici con oltre 300 persone - attività 71 - prevedono categoria A fino a 500 persone, categoria B da 501 fino a 800 persone, categoria C oltre 800 persone.

Grazie al collega Millescale e al nuovo collega Glauco Bisso.

Un bell'articolo anche di edilportale.

venerdì 30 settembre 2011

I Sindacati sempre Parte Civile: PARLIAMONE

Riflettendo sulla tragedia delle morti bianche e sui grandi recenti processi come ThyssenKrupp, Umbria Olii, Eternit... pensavo:

perchè i sindacati non si presentano sempre come Parte Civile nei processi relativi a grandi infortuni o morti sul lavoro?

Possono farlo?
Sono in grado di farlo?
E' opportuno?

Che ne dici?

giovedì 29 settembre 2011

Intesa a zero risorse

Protocollo di Intesa fra MIUR, Regione Toscana e INAIL per

1) attuare una fattiva e qualificata collaborazione per promuovere, diffondere e sviluppare nell'ambito del sistema educativo di istruzione e formazione la cultura della sicurezza e della salute negli ambienti di vita e di lavoro; 

martedì 27 settembre 2011

L'aggiornamento della Squadra Antincendio

Solo adesso, prendo nota della Circolare del 23 febbraio 2011 dei Vigili del Fuoco riguardo all'aggiornamento delle Squadre Antincendio.

La Squadra Antincendio a Rischio Basso deve svolgere un corso di aggiornamento di 2 ore con esercitazione pratica.
La Squadra Antincendio a Rischio Medio deve svolgere un corso di aggiornamento di 5 ore con 2 ore teoriche e 3 ore di esercitazione pratica.
La Squadra Antincendio a Rischio Elevato deve svolgere un corso di aggiornamento di 8 ore con 5 ore teoriche e 3 ore di esercitazione pratica.

Alcune riflessioni:

sabato 24 settembre 2011

D.P.R. 14 settembre 2011

Interessante articolo sul portale 626 Foggia riguardo al DPR 14 09 2011 firmato, sembra, dal Presidente Napolitano ma ancora non apparso in Gazzetta Ufficiale.

Il DPR 14 09 2011 é il Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinanti, norma dell'articolo 6, comma 8, lettera g), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Riflessioni e commenti in seguito.
 

venerdì 23 settembre 2011

Treni Intercity

Dopo molti Freccia Rossa o treni regionali ho ripreso un treno Intercity.

mercoledì 21 settembre 2011

D.M. 05 agosto 2011

Le  novità del decreto del Ministero dell'Interno del 5 agosto 2011 su procedure e requisiti per l'autorizzazione e l'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'interno di cui all'articolo 16 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139 come da GU n. 198 del 26-8-2011;

- conferma delle iscrizioni attuali 
- corso di 120 ore per le nuove iscrizioni con esame finale
- solo esame finale per professionisti con piano di studi simile al corso di 120 ore
- obbligo di aggiornamento quinquennale di 40 ore.

Da notare, nel programma, in corsivo la presenza di materie a carattere organizzativo e gestionale

a) obiettivi e fondamenti di prevenzione incendi;
b) fisica e chimica dell'incendio;
c) norme  tecniche  e  criteri  di  prevenzione  incendi  e  loro applicazione;
e) tecnologie dei sistemi e degli impianti di protezione attiva;  
f) legislazione generale e direttive comunitarie di settore;
g) procedure di prevenzione incendi;  
h) sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro;  
i) valutazione del rischio e misure di sicurezza equivalenti;
l) approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio; 
m) sistema di gestione della sicurezza antincendio (SGSA);  
n) attività a rischio di incidente rilevante;  
o) esercitazioni pratiche e visite formative presso attività soggette ai controlli di prevenzione incendi.

La lettera d) dell'elenco dov'é andata!?!
:-)

giovedì 15 settembre 2011

Google Reader

Su preziosa indicazione di MySocialWeb ho iniziato a usare in modo sistematico Google Reader.

Molto più comodo e veloce.
Mi dispiace non gustare più i vari blog ...con gli occhi.

martedì 13 settembre 2011

Ordigni residuati bellici in cantiere

Modifiche in vista per il D.Lgs. 81/08 riguardo al rinvenimento di ordigni residuati bellici nei cantieri temporanei o mobili.

A tal proposito ricordo che a fine anni 90 fui nominato Coordinatore per l'Esecuzione dei Lavori in un cantiere.
I lavori per la costruzione ex novo di una strada interessavano un ponte sull'Arno che durante l'ultima guerra ...era stato oggetto di incursioni aeree e bombardamenti!?!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...