venerdì 30 gennaio 2009

Il progetto Safety Check

Il blog di ASQ Sinergie illustra il progetto Safety Check di Ispesl sponsorizzato dall'Unione Europea e rivolto alle PMI.

Obiettivo dichiarato di Safety Check é
sviluppare e supportare il concetto di analisi e valutazione del rischio nelle piccole imprese attraverso schede di analisi riferite a autocarrozzerie, birrerie, distillerie, malterie ed impianti di fermentazione della frutta , concerie ecc.

Premetto che reputo lodevoli impegno e lavoro finalizzati ad aumentare la sicurezza negli ambienti di lavoro però... diffido sempre delle scorciatoie.

Semplificare l'esistente sopratutto se farraginoso é lodevole.
Ma non capisco il semplificare per far rispettare un obbligo di legge.
Cosa semplifichiamo? Un obbligo disatteso?

In queste operazioni avverto la rischiosa dichiarazione di implicita inutilità della sicurezza sul lavoro, con tutti i suoi obblighi, e quindi la necessità di ottemperarli in modo formale e possibilmente veloce.

Concordo col semplificare per eliminare il superfluo.
Non mi interessa il semplificare per risparmiare tempo sopratutto in presenza di oblighi non ottemperati.



Che ne pensi del post? In basso dai un giudizio.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...